Head hunting, la Cina in cerca di manager stranieri

30 Aug

La State-owned Assets Supervision and Administration Commission (SASAC) è a caccia di manager stranieri. E’ iniziata oggi la ricerca e la selezione di circa 20 responsabili internazionali che verranno assunti da altrettante aziende statali cinesi. La SASAC, attraverso il suo sito web, ha pubblicato una serie di annunci che porteranno ad individuare le figure idonee che andranno ad ampliare l’organico di alcune società di proprietà del governo cinese come China Unicom, China Travel Service, la State Nuclear Power Technology Corpo, la Dongfeng Motor Corp e China State Construction Eng Corp..

Il progetto “1000 talenti” lanciato dalla SASAC nel 2003 ha consentito a circa 111 manager stranieri di lavorare presso strutture locali, ma secondo indiscrezioni solo il 30% ha poi deciso di non interrompere il contratto di lavoro. Infatti una delle problematiche più frequenti è quello di farsi accettare dagli impiegati cinesi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: